PROGETTO PIURA

  • Dataottobre 2018 – ottobre 2019.
  • Beneficiari: 1305 persone, 290 case.
  • Location: Distretti di La Arena e La Unión, Piura (Perú).
  • Settori di interventoAcqua e Igiene, Educazione, Spazi comunitari.

Il Progetto Piura vuole migliorare le condizioni di vita delle comunità colpite dal fenomeno “El Niño Costero” del 2017. É un fenomeno climatico che scatena forti piogge causando straripamenti, inondazioni e frane nei luoghi in cui si manifesta. Nel 2017 ha colpito molte comunità in Perù, in particolare nella provincia di Piura. 

I rapporti ufficiali di Indeci (Istituto Nazionale di Protezione Civile) indicano un totale di 101 morti, 353 feriti, 19 dispersi, 141.000 vittime e quasi un milione di persone colpite a livello nazionale da dicembre 2016 a marzo 2017.

GROWTH vuole sostenere le comunità rimaste senza aiuti per riprendersi dalle conseguenze di questa catastrofe. La nostra missione è sostenere queste comunità colpite affinché non solo possano migliorare le loro condizioni di vita, ma anche trovare la forza e la speranza necessarie per lavorare su un progetto comune.

LA NOSTRA MISSIONE IN PIURA

Il Progetto Piura si sviluppa attorno a tre assi di intervento:

1º ASSE
Costruzione di servizi igienici ecologici adattati ai contesti locali.

2º ASSE
Infrastrutture educative di qualità in cui sono garantite condizioni adeguate per l’apprendimento.

3º ASSE
Progettazione e costruzione di spazi comunitari che favoriscono lo scambio e la coesione sociale.

Entrambe questi assi di intervento e le comunità beneficiarie sono il risultato di un lungo processo di interviste con i beneficiari e la valutazione dei loro bisogni durante la Fase 1 del Progetto. Le comunità selezionate per il progetto appartengono ai distretti di La Arena e La Union e sono San Martín de Létira, Miguel Seminario e Los Almendros.

San Martín de Létira

Formata da 50 famiglie (225 persone), in questa comunità c’è una mancanza di un luogo pubblico dove incontrarsi e prendere decisioni comunitarie. L’obiettivo principale del progetto è la costruzione di un centro comunitario che possa servire la comunità come punto di riferimento, un punto di incontro e in grado di aumentare il potenziale della comunità per promuovere e partecipare alle attività per migliorare le loro condizioni di vita.

Miguel Seminario

In questa comunità di 60 famiglie (270 persone) due progetti saranno sviluppati attorno a due assi di intervento. Da un lato, mira a migliorare le condizioni igienico-sanitarie attraverso la costruzione di servizi igienici ecologici a secco. D’altra parte, è stata rilevata la necessità di avere uno spazio comunitario ricreativo all’aria aperta, un luogo di incontro per la promozione della partecipazione della comunità.

Los Almendros

Le 180 famiglie (810 persone) di Los Almendros hanno deciso di lavorare su due progetti: da un lato, la costruzione di una nuova infrastruttura per ospitare la Scuola Iniziale che accoglie circa 70 bambini in età prescolare della comunità e delle comunità circostanti; e, in secondo luogo, la realizzazione di uno spazio comunitario ricreativo all’aria aperta che promuove l’incontro della comunità e le attività sociali.